Equilibrium
Mente e corpo in Equilibrio

Prossimi eventi

Apr
28
sab
10:00 Costruiamo il nostro tamburo – c... @ Cascina Cadè Vercelli
Costruiamo il nostro tamburo – c... @ Cascina Cadè Vercelli
Apr 28@10:00–Apr 29@18:00
Costruiamo il nostro tamburo - con Stefano Principini @ Cascina Cadè Vercelli  | Vercelli | Piemonte | Italia
Seminario di costruzione e pratica del tamburo e strumenti Sciamanici: “il Tao del Tamburo“ di Stefano Principini     Vorrei dare la possibilità a tutti coloro che da tempo desiderassero di costruire un tamburo sciamanico[...]

Errore: Feed sotto errore o non valido

Radiofrequenza o Diatermia

La radiofrequenza

radiofrequenza2La radiofrequenza, utilizzata in passato per coagulare verruche e capillari, è un trattamento che sfrutta i principio della cessione di calore, per il trattamento del rilassamento cutaneo (lassità della pelle), delle rughe e dell’acne in fase attiva.
Durante il trattamento la radiofrequenza sviluppa calore che viene trasferito alcuni millimetri sotto la pelle.
Indicazioni per la radiofrequenza

La radiofrequenza solitamente è utilizzata per:

  • Trattamento delle rughe
  • Trattamento del rilassamento delle pelle del viso (ringiovanimento del viso):
  • Lassità cutanea del profilo mandibolare, Lassità cutanea sotto al mento, Lassità cutanea delle guance, Lassità cutanea delle sopracciglia
  • Trattamento dell’acne attiva
  • Trattamento della cellulite
  • Trattamento seno
    varie applicazioni per problemi attrosici/infiammatori

Come agisce la radiofrequenza

Il calore prodotto dalla radiofrequenza, provoca la denaturazione e la contrazione delle fibre di collagene (e questo produce una effetto lifting di stiramento e compattamento della pelle), e stimola la produzione di nuovo collagene, oltre che ridurre il volume delle ghiandole sebacee.
Contrastando il rilassamento dato dal tempo, il trattamento provoca la contrazione della pelle del viso, con un effetto liftante (ringiovanimento del viso) visibile in particolare a distanza di alcuni mesi.

Questo trattamento è ideale per chi vuole agire in modo più forte sull’interno braccia, cosce, glutei e addome senza ricorre a bisturi e anestesie, lo sviluppo di calore infatti modifica il collagene a livello tissutale creando un evidente effetto di miglior trama della pelle, conferendo quindi maggior tono ai tessuti. Agisce su smagliature, molto frequenti sul corpo delle donne, migliorando il tono cutaneo; su vene varicose, restringendo con il calore, le pareti delle vene e anche sulla cellulite, migliorando la microcircolazione; questi risultati si possono mantenere applicando anche, tra una seduta e l’altra, delle creme specifiche contro gli inestetismi cutanei. Per ottenere risultati visibili e duraturi è necessario sottoporsi ad almeno otto sedute da 20 minuti ciascuna, con una cadenza che va da 1 applicazione ogni settimana per le prime due/tre settimane e una applicazione a settimana ogni 15 giorni per le successive.
Rilassamento e l’invecchiamento della pelle

Nel corso degli anni con il naturale processo di invecchiamento, il collagene che è una proteina fondamentale del tessuto connettivo della pelle, può danneggiarsi e denaturarsi, causando rughe, una pelle rilassata, cadente, atonica e poco elastica.
Ricordiamo che l’invecchiamento della pelle è un processo fisiologico, legato all’età e al patrimonio genetico e predisposizione personale, ma può essere collegato a diversi fattori che possono provocare un aumento dei radicali liberi quali:
Alimentazione scorretta, stress, inquinamento, raggi ultravioletti, alcolici e tabacco.
Effetti della radiofrequenza

Gli effetti della radiofrequenza non sono immediati, bensì sono graduali e si evidenziano con il passare dei giorni e delle settimane, arrivando a raggiungere il massimo effetto anche dopo 4 mesi dal trattamento.Si possono sottoporre alla RF tutte le persone tra i 18 anni e i 65 anni, che abbiano problemi di lassità dei tessuti in diverse zone del corpo e che non presentino patologie cardiache e dermatologiche o problemi di pelle particolarmente sensibile.
Cos’è la radiofrequenza?

La radiofrequenza è un’onda elettromagnetica che si propaga. Le onde che ci permettono di ascoltare la radio sia in AM che FM sono radiofrequenze.

La radiofrequenza viene utilizzata sempre più frequentemente anche in ambito estetico: è energia curativa trasferita ai tessuti viventi.
Ottime risposte terapeutiche

La radiofrequenza a contatto con il corpo, se utilizzata con dosi energetiche corrette e con tempi di applicazione adatti, permette di avere ottime risposte terapeutiche. L’organismo umano è costituito per la maggior parte da liquidi (sangue, linfa, liquidi interstiziali..) che mettono in comunicazione l’intero organismo. All’interno dei liquidi ci sono ioni e particelle con carica positiva negativa. La radiofrequenza, essendo un’onda elettromagnetica, consente di riallineare queste cariche all’interno dei liquidi con l’effetto finale di aumentare la velocità del circolo. Aumentando la velocità del flusso si eliminano le sostanze di scarto (cataboliti) e si ottiene un maggiore apporto di nuove sostanze nutritive.
Gli effetti della radiofrequenza:

  • aumento drenaggio venoso e linfatico
  • elimina la stasi locale delle sostanze dannose
  • funzione antiedemigena
  • adatta per il recupero funzionale in ambito fisioterapico
  • adatta per biostimolare i tessuti nel caso del ringiovanimento cutaneo
  • può essere utilizzata per il drenaggio linfatico, con ottimi risultati, sia a scopo terapeutico sia per prevenire e curare la cellulite

radiofrequenza

Ci sono effetti collaterali?

La radiofrequenza non ha effetti collaterali ma è necessario che gli operatori prestino attenzione ad alcune regole.